lunedì, Maggio 17, 2021
Sorrento Fine Foods
Home Eventi a Sorrento Passione d'arte a Sorrento

Passione d’arte a Sorrento

passioneArteHa preso il via il 7 aprile 2014 “Passione d’arte“, manifestazione organizzata dall’associazione culturale Peninsulart col patrocinio degli assessorati all’Artigianato e alla Pubblica Istruzione del Comune di Sorrento, della Regione Campania ed in collaborazione con: Curia Arcivescovile Sorrento-Castellammare, Istituto Statale Liceo Artistico “F. Grandi”, Istituto Polispecialistico San Paolo, Conservatorio Santa Maria della Pietà, Lions Club Penisola Sorrentina, Cattedrale di Sorrento, Basilica di Sant’Antonino, Penisola Verde, Unione Artigiani Intarsio Sorrentino, Centro Studi Bartolomeo Capasso, Fondazione Crocevia, Associazione Borgo Maiano.

La conferenza di inaugurazione si terrà mercoledì 9 aprile, alle ore 18, al Teatro Sant’Antonino. In tale occasione sarà illustrato l’intero cartellone degli eventi in programma che quest’anno vedranno protagonisti non solo maestri della penisola sorrentina ma anche altre realtà del territorio nazionale.
Dino Maccini da Piacenza esporrà un mosaico, Anna Uncini da Fabriano sarà presente con un’opera in carta, mentre da Deruta giungeranno le ceramiche di Daniele Buschi, Attilio Quintili e Mario Sambuco. Per Peninsulart esporranno gli intarsiatori Teodoro Famiani, Salvatore Gargiulo, Francesco Ercolano e Antonio Ercolano. Saranno presenti opere in legno firmate da Francesco Stinga, Luciano De Simone, Antonino Esposito (Wolfe).
Presenti anche le opere dei pittori Dino Russo, Pasquale Cipolletta e Monica Apreda. Non mancheranno le ceramiche di Marcello Aversa, Alessandro Ottone, Raffaele Mellino e Mariagrazia Manfredi. Saranno presenti inoltre opere dei modellatori Elisabetta Surico, Giuseppe Ercolano, Federico Iaccarino e Aniello Ignorato. Ancora, sarà possibile ammirare i manufatti degli orafi Paola De Angelis, Rosaria Coppola e Salvatore Simioli, e le sculture di Antonino Cappiello e Valentino Ruggiero. In mostra anche miniature di Aniello Romano e opere in vetro e di design di Massimo Sepe e di Lucia Cuomo. Sarà possibile ammirare infine anche un’ opera realizzata da Vincenzo Greco e Paolo Massa, sarà presentata dall’Associazione “Tantavoglia di vivere”.

L’iniziativa ha come scopo principale la salvaguardia delle antiche tradizioni della nostra Terra ed inoltre vuole avvicinare i visitatori, attraverso le opere, alla sacralità del periodo pasquale, già fortemente radicato in Penisola.
La cornice di questa manifestazione sarà il centro storico di Sorrento. Saranno scelti alcuni siti di grande interesse storico culturale, tra i quali: la Chiesa dell’Addolorata, la Chiesa di San Paolo, la Chiesa di Santa Maria della Pietà (riaperta, nel mese di dicembre, dopo trentatrè anni, proprio dall’associazione Peninsulart con la mostra “L’arte del tramandare”) ed il Chiostro di San Francesco.

Alle mostre si accompagneranno due iniziative dedicate ai più piccoli. “L’arte del domani, artigiani e piccole mani”, in programma fino al 16 aprile presso il bastione di Parsano, prevede corsi gratuiti di ceramica, intarsio e decorazione sotto la supervisione degli artigiani di PeninsulArt. Alle lezioni prenderanno parte circa 700 bambini delle scuole primarie di Sorrento e dintorni. Gli oggetti realizzati saranno venduti il 27 aprile nel cortile della Cattedrale: il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza. “A4 mani”, invece, è un concorso rivolto agli alunni italiani e stranieri degli istituti secondari di primo grado di tutta Italia. Il tema prescelto per questa prima edizione è “Pasqua: riti, tradizioni, usanze della tua Terra”. Gli elaborati saranno valutati da una giuria di esperti: al vincitore sarà riconosciuta una borsa di studio di 800 euro, mentre i migliori cinquanta lavori saranno esposti in una delle sedi della manifestazione.

Nella chiesa di San Paolo sarà esposta una Via Crucis del pittore Michele Di Maio; questo vuole essere un modo per ricordare l’artista sorrentino scomparso lo scorso anno.
Sarà un viaggio nell’arte e nella meditazione visto che le varie stazioni saranno accompagnate da riflessioni di eminenti personaggi legati al mondo cattolico.

Infine nel Chiostro di San Francesco, a cura del centro Studi e Ricerche “B. Capasso“, la mostra fotografica di Francesco Cappiello “Dies Passionis Domini”.

Anche la musica avrà il suo spazio, con concerti di musica sacra e barocca che si terranno nella Cattedrale, nella Basilica di Sant’Antonino e nell’Addolorata.
Il giorno 10 aprile nella Cattedrale la Camerata Sorrentina composta dai maestri Luigi de Maio, Giuseppe Astarita, Gaetano Ambrosino, Catello Tucci, Fulvio Di Nocera, Lauro Castellano, Michele De Martino, Emma Innacoli e Candida Guida eseguirà lo Stabat Mater di Giovan Battista Pergolesi (1710-1736) con testo di Jacopone da Todi.
Il 12 aprile nella Basilica di Sant’Antonino si terrà “Cantus Passionis” inni di passione in Penisola Sorrentina. I cori saranno accompagnati dal complesso bandistico Città di Sorrento.
Il 24 aprile nella Chiesa dell’ Addolorata ci sarà “Voices… frammenti vocali”, incontro con le voci di Olga e Ilena Cafiero, Rosalba Maresca, Valeria Starace e Karin Stallvik Fruscio accompagnate dal maestro Ugo Ercolano con riflessioni di don Roberto Imparato.
E per finire il giorno 27 aprile, a chiusura della manifestazione, nella Cattedrale, Gianni Aversano eseguirà “Miserere ‘e me”, cantata napoletana per la passione e gloria ‘e Maria e Gesù” con Michele De Martino, Paolo Propoli e Pasquale Di Nunzio.

Di seguito il programma completo della manifestazione:

07 aprile
Inaugurazione di “L’arte del domani, artigiani e piccole mani” : piccoli corsi di artigianato rivolti alle scuole primarie della Penisola Sorrentina.

08 aprile
Dalle 9,30 alle 12,30 “L’arte del domani, artigiani e piccole mani”

09 aprile
Dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 16,00 “L’Arte del domani, artigiani e piccole mani”
Ore 18,00 Nel Teatro Sant’Antonino: conferenza inaugurale della mostra “Passione d’Arte” .
Inaugurazione della prima edizione di “Passione d’Arte”
Visita guidata ai siti della mostra.

10 aprile
Dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 16,00 “L’arte del domani, artigiani e piccole mani”
Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,30 visita guidata ai siti della mostra.
Ore 20,00 Nella Cattedrale: La Camerata Sorrentina composta dai maestri Luigi de Maio, Giuseppe Astarita, Gaetano Ambrosino, Catello Tucci, Fulvio Di Nocera, Lauro Castellano, Michele De Martino, Emma Innacoli e Candida Guida eseguirà lo “Stabat Mater” di Pergolesi.

11 aprile
Dalle 9,30 alle 12,30 L’arte del domani, artigiani e piccole mani”

12 aprile
Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,30 apertura della mostra con visite guidate
Ore 20,00 Nella Basilica di Sant’Antonino: “Cantus Passionis” inni di passione in Penisola Sorrentina. I cori saranno accompagnati dal complesso bandistico Città di Sorrento.

13 aprile
Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,30 apertura della mostra con visite guidate
Ore 17,30 Chiostro San Francesco: inaugurazione “Dies Passionis Domini” mostra fotografica di Francesco Cappiello a cura del Centro Studi e Ricerche “B. Capasso”.
Ore 18,30 Chiesa di San Paolo: inaugurazione “Pittura e riflessioni sulla Via della Croce” omaggio al Maestro Michele Di Maio.

14 aprile
Dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 16,00 “L’arte del domani, artigiani e piccole mani”
Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,30 apertura della mostra con visite guidate
Ore 17,30 Chiesa di San Paolo: “Disegni di Passione” il maestro Simona Simone illustrerà le scene della Via Crucis. Commento del Parroco don Carmine Giudici.

15 aprile
Dalle 9,30 alle 12,30 “L’arte del domani, artigiani e piccole mani”
Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,30 apertura mostra con visite guidate

16 aprile
Dalle 9,30 alle 12,30 “L’arte del domani, artigiani e piccole mani”
Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,30 apertura della mostra con visite guidate

Dal 17 al 22 aprile
Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,30 apertura mostre con visite guidate

23 aprile 
Dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 20,30 apertura mostre con visite guidate
Ore 17,30 Nella Chiesa di san Paolo: il maestro Simona Simone disegnerà per i bambini delle scuole primarie la Passione di Cristo, commentata dal Parroco don Carmine Giudici.

24 aprile
Dalle 10,00 alle ore 13,00 e dalle 16,00 alle 20,30 apertura mostre.
Ore 20,30 Nella Chiesa dell’Addolorata: “VOICES… FRAMMENTI VOCALI”
Incontro con le voci di Olga e Ilena Cafiero, Rosalba Maresca, Valeria Starace e Karin Stallvik Fruscio accompagnate dal maestro Ugo Ercolano con riflessioni di don Roberto Imparato.

25 e 26 aprile
Dalle 10,00 alle ore 13,00 e dalle 16,00 alle 20,30 apertura mostre.

27 aprile
Ore 18,00 Nel Teatro Sant’Antonino: Chiusura della manifestazione con premiazione del concorso “A4 mani”.
Ore 20,00 Nella Cattedrale: Gianni Aversano in “MISERERE ‘E ME”
Cantata napoletana per la passione e gloria ‘e Maria e Gesù
con Michele De Martino, Paolo Propoli e Pasquale Di Nunzio

Visto il grande successo, le mostre sono state prorogate al 10 maggio.

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -Sorrento Fine Foods

Articoli popolari

Sorrento e i suoi Limoni

Piazza Tasso

La casa di Cornelia Tasso

Torquato Tasso

Commenti recenti