Una passeggiata per le strade di Sorrento

Piazza Tasso
Il punto di partenza non può che essere la piazza centrale di Sorrento, così chiamata in onore del poeta Torquato Tasso che qui nacque. In un angolo della piazza c’è la statua a lui dedicata e inaugurata nel 1870. Al centro della Piazza si trova, invece, la statua del Santo protettore di Sorrento, Sant’Antonino.
Affacciandovi alle spalle della Piazza noterete i resti del Vallone dei Mulini, sul fondo si possono anche vedere i ruderi dei mulini che venivano azionati con l’acqua del rivolo.
Il Vallone, purtroppo, non può essere visitato.

Via della Pietà
Da Piazza Tasso, anziché imboccare Corso Italia gira alle spalle della statua di Torquato Tasso e prosegui per Via della Pietà. La passeggiata è piacevole perché è una delle poche strade sempre in penombra, che congiunge Piazza Tasso sino all’ingresso principale della Cattedrale.
La strada è la più significativa delle antiche strade urbane, per le notevoli opere architettoniche presenti: Palazzo Veniero, Palazzo Correale e la Loggia di vico Galantario.

Corso Italia
Alla fine di Via della Pietà ti troverai di fronte alla Cattedrale di Sorrento, un edificio in stile barocco, dove si può ammirare anche un presepe del 1700. Da qui potete proseguire per la vostra passeggiata sul Corso Italia, la via dello shopping e dei negozi più alla moda. Proseguendo sul corso si trova Villa Fiorentino sede della Fondazione Sorrento dove spesso vengono organizzate mostre. Negli ultimi anni ha ospitato le opere di Dalì, Picasso e Pomodoro.
I vicoli del centro storico
Arrivato alla fine del Corso Italia gira a destra e poi ancora a destra per imboccare Via San Cesareo, una delle stradine più caratteristiche di Sorrento, fitta di negozietti artigianali. Camminando lungo questa strada impossibile non notare Sedil Dominova. Lo riconoscerai subito dalla grande cupola affrescata. A Natale qui si allestisce il tradizionale presepe napoletano.
Da qui scendi e ti troverai di fonte alla Villa Comunale.

La Villa e il Chiostro di San Francesco
La Villa Comunale di Sorrento è una grande terrazza affacciata sul panorama del Golfo. Sotto il costone tufaceo si possono vedere gli stabilimenti balneari di Marina Piccola e più in là il porto. Dalla Villa parte anche l’ascensore per il porto di Sorrento. Accanto alla villa comunale c’è il chiostro del 1300, un piccolo gioiello medievale molto popolare per i matrimoni. Ai piani superiori troverai spesso mostre d’arte e fotografiche. Da qui puoi proseguire la tua passeggiata allungandoti fino a Marina Grande.

Marina Grande
Uscito dal chiostro prosegui costeggiando l’Hotel Tramontano fino ad arriva a Piazza della Vittoria, altro punto panoramico. Da qui segui la strada che scende fino a Marina Grande passando sotto l’antica porta d’accesso alla città. Marina Grande è il borgo di pescatori di Sorrento e luogo privilegiato per un pranzo o una cena in riva al mare. Da qui potete anche tornare in centro con l’autobus.


Pin It