Tortano Napoletano

Tortano napoletano

Ingredienti

Farina 500 gr,
acqua tiepida dl 3,
lievito di birra gr. 25,
strutto gr. 150,
parmigiano grattugiato gr. 50,
provolone gr. 100,
salame gr. 100,
ciccioli fatti in casa o pancetta gr. 50,
6 uova,
pepe in abbondanza,
sale.

Procedura

Versate in una ciotola il lievito con poca acqua tiepida e un pizzico di sale ed unite tanta farina quanto ne occorrerà per ottenere un panetto ben lavorato e morbido che porrete a lievitare, coperto con un tovagliolo in un luogo tiepido, fino a quando non sarà aumentato di volume, per circa 30 minuti. Prendete ora il panetto, ponetelo sulla spianatoia, unite tutta la farina, lo strutto, lasciandone un po’ da parte per ungere lo stampo, e lavorate bene l’impasto, aggiungendo l’acqua tiepida necessaria per avere una pasta molto soda, lavorando con energia. Ora stendetela sul piano di lavoro in forma rettangolare, spargetela con il provolone ed il salame tagliati a dadini, due uova sode tagliate a spicchi, i ciccioli, per questa ricetta andrebbero, quelli fatti in casa, ottenuti dalla spremitura dei residui di lardo fatti sciogliere sulla fiamma per ottenere lo strutto, parmigiano grattugiato e pepe in abbondanza. Arrotolate l’impasto in forma di cilindro e chiudetelo poi a ciambella. Ungete molto bene di strutto uno stampo a pareti lisce con un foro centrale, ponetevi il tortano e fatelo lievitare di nuovo in luogo tiepido.

In Costiera sorrentina, nel periodo pasquale é d’uso porre come guarnizione sul tortano delle uova crude, con tutto il guscio, questo tortano, così confezionato prende il nome di casatiello. Quando la ciambella sarà ben lievitata, formate con i polpastrelli delle dita, delle fossette in modo da far posto a 4 uova che fermerete poi con delle liste della stessa pasta. Nel forno le uova cuoceranno insieme al tortano.

Il forno dovrà essere ben caldo (200 gradi) e la cottura dovrà durare una quarantina di minuti. Può essere servito sia caldo che freddo.


Pin It