Albicocca vesuviana

Albicocca Vesuviana

Sulle origini dell’albicocco regna l’incertezza. C’è chi dice infatti che provenga dalla Cina settentrionale, mentre secondo altri avrebbe fatto la sua prima comparsa nell’are...
Marroni

Marrone di Roccadaspide

Anche questa varietà, come le altre castagne caratteristiche della Campania, è legata da secoli alla storia della regione. Preziosi manoscritti conservati nell’archivio della Badia di Cava, doc...
Ciliegie

Ciliegia della Valle dell’Irno

Bracigliano e Siano, insieme ad un gruppetto di altri comuni della Valle dell’Irno, area pedemontana salernitana situata a nord del capoluogo, basano tuttora parte della loro economia sulla cil...
Noci di Sorrento

Noce di Sorrento

La presenza della noce in Campania fin da tempi remoti, almeno dal I secolo d.C., è testimoniata dal ritrovamento ad Ercolano, nella Casa d’Argo, di alcuni resti carbonizzati di frutti dalla fo...
Arancia di Sorrento

Arancia di Sorrento

Già a partire dal 1300 la coltura dell’arancio, insieme a quella del limone, costituiva per la Penisola Sorrentino-Amalfitana un’importante fonte di reddito ed alimentava un’intensa...
Sartu di riso

Sartu’ di Riso

Ingredienti Per 6-8 persone: riso 500g carnaroli o vialone, 3 uova, 2 uova sode, polpettine di carne 200g, “cervellatine” 150g, 150 g fior di latte, parmigiano 120g, 3 fegatini di pollo, ...
Gnocchi alla Sorrentina

Gnocchi alla Sorrentina

Ingredienti  Per gli gnocchi: patate 400g farina 150g.Per il condimento: il ragu 500g (una salsa di pomodori spessa potrebbe anche essere usata, anche se non è la stessa cosa), pecorino 60g o il parm...
Paccheri al sugo di coccio

Paccheri al Sugo di Coccio

Ingredienti 400g di paccheri, 200g di pomodori, 1kg di coccio (gallinella), 1 decilitro di olio extra vergine d’oliva, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo tagliato, peperoncino piccante Proced...
Alici dorate e fritte

Alici Dorate e Fritte

Ingredienti 500g di alici, 2 uova, 200g di farina, 3 decilitri di olio extra vergine d’oliva, sale e pepe. Procedura Aprite le alici a metà (come in figura) senza romperle, immergetele nelle uo...